Trova il tuo contatto
Italia
International
Abruzzo
Nome Agenzia
DECSA Centro Sud
Indirizzo
V.le Fregene 118
00052 Cerveteri (RM)
Contatto
Diego Cautela
+39 342 6690145
cautela@decsa.eu
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Basilicata
Nome Agenzia
DECSA Centro Sud
Indirizzo
V.le Fregene 118
00052 Cerveteri (RM)
Contatto
Diego Cautela
+39 342 6690145
cautela@decsa.eu
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Calabria
Nome Agenzia
Luca Castelluccio Rappresentanze
Indirizzo
Via Duca degli Abruzzi 520/D
98121 Messina (ME)
Contatto
Luca Castelluccio
+39 348 5845290
luca@castelluccio.it
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Province
RC
Nome Agenzia
DECSA Centro Sud
Indirizzo
V.le Fregene 118
00052 Cerveteri (RM)
Contatto
Diego Cautela
+39 342 6690145
cautela@decsa.eu
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Province
CZ - CS - KR - VV
Campania
Nome Agenzia
Climasistemi S.r.l.
Indirizzo
Via Pisciarelli 79
80078 Pozzuoli (NA)
Contatto
Frenna - Dionisio - Galliani
+39 081 5704488
climasistemi@climasistemi.com
Settori
HVAC - Industria
Province
NA - CE
Nome Agenzia
Ziccardo
Indirizzo
V.le G. Brodolini 36
84091 Battipaglia (SA)
Contatto
Angelo Ziccardo
+39 335 6619297
angelo@ziccardo.it
Settori
HVAC - Industria
Province
SA - AV - BN
Emilia-Romagna
Nome Agenzia
Refcon 2000 Snc
Indirizzo
Via Zampieri 19
40033 Casalecchio di Reno (BO)
Contatto
Stefano Tomba - Ettore Merli
+39 051 6199334
info@refcon2000.it
Settori
HVAC
Friuli Venezia Giulia
Nome Agenzia
TEKIMP
Indirizzo
Via Giovanni Gabrieli 1
30174 Venezia (VE)
Contatto
Pierantonio Colorio
+39 328 4923170
info@tekimpsas.it
Settori
HVAC - Refrigerazione
Lazio
Nome Agenzia
DECSA Centro Sud
Indirizzo
V.le Fregene 118
00052 Cerveteri (RM)
Contatto
Diego Cautela
+39 342 6690145
cautela@decsa.eu
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Nome Agenzia
SGeffe S.r.l.s.
Indirizzo
Via Agostino Magliani 186
00148 Roma (RM)
Contatto
Fabiani - D’Ubaldi - Fiorentini
+39 06 66152454
info@sgfroma.com
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Liguria
Nome Agenzia
Nuova Ratec
Indirizzo
Via Milano 166
16126 Genova (GE)
Settori
HVAC - Industria
Lombardia
Nome Agenzia
TRE EFFE Forniture
Indirizzo
Via XXV Aprile 8/10
24050 Grassobbio (BG)
Settori
HVAC - Industria
Province
BG
Nome Agenzia
Adriano Cardani
Indirizzo
Via Mazzini 98
25082 Botticino (BS)
Settori
Industria
Province
BS - MN
Nome Agenzia
Agenzia Pirovano Fabrizio
Indirizzo
Via Volta 5/7
23895 Nibionno (LC)
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Province
CO - SO - LC
Nome Agenzia
Decsa Srl
Indirizzo
Via Cappelleta 1
27058 Voghera (PV)
Contatto
Fabrizio Amati
+39 334 6933740
fabrizio@amati.eu
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Province
PV - VA
Nome Agenzia
S.C. CARRISI
Indirizzo
Via Enrico Mattei 48
20097 San Donato Milanese (MI)
Settori
Industria
Province
MI - LO - MB - CR
Nome Agenzia
Pieracci Alberto
Indirizzo
Via S. Galdino 13
20154 Milano (MI)
Settori
HVAC
Province
MI - MB
Marche
Nome Agenzia
Agenzia Geom. Stefano Giulietti
Indirizzo
Via Paolo Borsellino
62029 Tolentino (MC)
Contatto
Stefano Giulietti
+39 347 3202944
ag.giulietti@hotmail.com
Settori
HVAC - Industria
Molise
Nome Agenzia
DECSA Centro Sud
Indirizzo
V.le Fregene 118
00052 Cerveteri (RM)
Contatto
Diego Cautela
+39 342 6690145
cautela@decsa.eu
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Piemonte
Nome Agenzia
TESI INDUSTRIALE di Pirarba Franco
Indirizzo
Corso Orbassano 219
10137 Torino (TO)
Settori
HVAC - Industria
Puglia
Nome Agenzia
CORBO Rappresentanze Industriali
Indirizzo
via Oberdan 66/11
70126 Bari (BA)
Contatto
Antonio Corbo
+39 348 9025890
antoniocorbo@tin.it
Settori
HVAC - Industria
Sardegna
Nome Agenzia
CLIMA LINE Rappresentanze
Indirizzo
V.le Guglielmo Marconi 31
09121 Cagliari (CA)
Settori
HVAC - Industria
Sicilia
Nome Agenzia
Luca Castelluccio Rappresentanze
Indirizzo
Via Duca degli Abruzzi 520/D
98121 Messina (ME)
Contatto
Luca Castelluccio
+39 348 5845290
luca@castelluccio.it
Settori
HVAC - Industria - Refrigerazione
Province
ME
Nome Agenzia
Traina Mario Alberto
Indirizzo
Via Messina 580
96126 Catania (CT)
Settori
HVAC - Industria
Province
CT - EN - RG - SR
Toscana
Nome Agenzia
ASD S.a.s. - Sistemi per la Climatizzazione
Indirizzo
Via Antonio Gramsci 803
50019 Sesto Fiorentino (FI)
Settori
HVAC
Nome Agenzia
Fioravanti di Fioravanti Fabio & C. snc
Indirizzo
Via Cesare Battisti 42/A
50051 Castelfiorentino (FI)
Contatto
Fabio Fioravanti
+39 0571 61565
fabio@agenziafioravanti.it
Settori
Industria
Trentino-Alto Adige
Nome Agenzia
TEKIMP
Indirizzo
Via Giovanni Gabrieli 1
30174 Venezia (VE)
Contatto
Pierantonio Colorio
+39 328 4923170
info@tekimpsas.it
Settori
HVAC - Refrigerazione
Umbria
Nome Agenzia
Agenzia Geom. Stefano Giulietti
Indirizzo
Via Paolo Borsellino
62029 Tolentino (MC)
Contatto
Stefano Giulietti
+39 347 3202944
ag.giulietti@hotmail.com
Settori
HVAC - Industria
Valle d'Aosta
Nome Agenzia
TESI INDUSTRIALE di Pirarba Franco
Indirizzo
Corso Orbassano 219
10137 Torino (TO)
Settori
HVAC - Industria
Veneto
Nome Agenzia
TEKIMP
Indirizzo
Via Giovanni Gabrieli 1
30174 Venezia (VE)
Contatto
Pierantonio Colorio
+39 328 4923170
info@tekimpsas.it
Settori
HVAC - Refrigerazione
Decsa Srl Headquarters
Address
Via Cappelletta 1
27058 Voghera (PV)
Contact person
Fabrizio Amati
+39 334 6933740
amati@decsa.eu
Application
HVAC - Industry - Refrigeration
Czeck Republic
Company
Klimaprofi
Address
1128/36, Úhlavská
148 00 Praha-Kunratice
Application
HVAC - Industry
Egypt
Company
Egyptian European Company
for Import & Export
Address
Slot 12, Polaris Alzamil Industrial Parks
Norhern Extension 12566 Sixth of October City, Giza
Contact person
Shehab El Wakil
+20 1066024205
shehab@egyptianeuropeanco.com
Application
HVAC - Industry
Hungary
Company
Lenergy Magyarorszag Kft
Address
Kiscelli u. 7-9, H-1032 Budapest
Contact person
Peter Gaal
+36 1 898 3410
galpeter@lenergy.hu
Application
HVAC - Industry - Refrigeration
India
Company
FX Multitech Pvt. Ltd.
Address
C- 907, Titanium Square, Thaltej Cross Road, Ahmedabad, Gujarat 380054
Contact person
Raja Raho
+91 9167117701
raja@rollfin.com
Application
Refrigeration
Iraq
Company
Al Batla Makina General Ticaret Limited Sirketi
Address
Mesihpasa Mh. Lalell Cd. No. 22 D:201
Fathi, Istambul
Contact person
Abdulqader Khalid Ahmed
albatla@albatlagroup.com
Application
HVAC - Industry
Jordan
Company
Al Ghaleb for Refrigeration
Address
Haramyein Square Kobra Center 4th Floor, Assan
Contact person
Ziad Kiswani
+962 797609251
ziadghaleb@gmail.com
Application
HVAC - Industry - Refrigeration
Latvia
Company
UAB Enso Projects
Address
Tilzes st 41a. Kaunas LT-47181
Contact person
Sarunas Valciukas
+370 61294839
sarunas.valciukas@ensobaltic.eu
Lithuania
Company
UAB Enso Projects
Address
Tilzes st 41a, Kaunas LT-47181
Contact person
Sarunas Valciukas
+370 61294839
ziadghaleb@gmail.com
Application
HVAC - Industry - Refrigeration
Moldova
Company
AB Tehnic
Address
Str. Alunisului, 164, Bucuresti-Sector 4, Bucuresti, 40747 Romania
Contact person
Adrian Balaloi
+40 213320848
adrian.balaoi@abtehnic.ro
Application
Refrigeration
Pakistan
Company
Morgan Solution
Address
C-907 Titanium Square, 34 B/1 Q Street Phase 6 DHA Karachi 75500
Contact person
Osama Pai
osama.pai@morgan.com.pk
Application
Refrigeration
Romania
Company
Dipet Servcom
Address
Strada Pericle Papahagi 10-14, București 032364
Contact person
Razvan Rapotescu
+40 213454110
razvan@dipet.ro
Application
HVAC
Company
AB Tehnic
Address
Str. Alunisului, 164, Bucuresti-Sector 4, Bucuresti, 40747
Contact person
Adrian Balaloi
+40 213320848
adrian.balaoi@abtehnic.ro
Application
Refrigeration
Russia
Company
Decsarus
Address
Ulitsa Rossolimo, 17с1
Moscow 119435
Application
HVAC - Industry - Refrigeration
Slovakia
Company
Lenergy Magyarorszag Kft
Address
Kiscelli u. 7-9, H-1032 Budapest
Contact person
Peter Gaal
+36 1 898 3410
galpeter@lenergy.hu
Application
HVAC - Industry - Refrigeration
Sweden
Company
Refparts Scandinavia AB
Address
Hus Z, 433 38 Partille
Application
Refrigeration
Switzerland
Company
Riclima SA
Address
Hus Via Cantonale, 15
6815 Melide
Contact person
Davide Chessa - Fausto Pedretti
+41 0840 777000
info@riclima.ch
Application
HVAC - Industry - Refrigeration
United Arab Emirates
Company
IMEC Electro Mechanical Engineering
Address
P.O. BOX  6565 Sharjah
Contact person
Aslan Al Barazi
+971 065568366
imec@emirates.net.ae
Application
HVAC - Industry
United Kingdom
Company
Applied Product Solutions
Address
Unit 36, Mere View Industrial Estate Yaxley  Peterborough, PE7 3HS
Application
HVAC - Industry - Refrigeration
United States of America
Company
Midstates Refrigeration Inc.
Address
7001 IN-39, La Porte, IN 46350
Contact person
Brandon Bitterle
+1 219-325-0414
brandon@midstatesrefrig.com
Application
Refrigeration
States
MI - IN - OH - ND - SD - KY - MN - IA - MO
Company
Clark Johnson Co.
Address
14747 Artesia Blvd, La Mirada, CA 90638
Application
Refrigeration
States
CA - AZ - NV - UT - WA - OR - ID
Possiamo aiutarti?
Ci serve qualche informazione
Grazie, abbiamo ricevuto il tuo messaggio e ti risponderemo al più presto.
Qualcosa è andato storto.
news

Manutenzione condensatori evaporativi CFR-C e torri evaporative REF-C

Condensatori evaporativi: quale manutenzione?

La vita di una qualsiasi macchina industriale, sia essa un condensatore evaporativo o una torre di raffreddamento, dipende anche da una corretta manutenzione delle varie parti che la costituiscono.

In questo articolo cercheremo di analizzare nello specifico le attività di manutenzione ordinaria da svolgersi sui condensatori evaporativi a circuito chiuso CFR-C di Decsa, realizzati in lamiera di acciaio zincato Z-725, dotati di ventilatori centrifughi ed ideali per applicazioni in ambito di refrigerazione industriale.

Ricordiamo che le indicazioni qui riportate sono valide anche per la torre di raffreddamento a circuito chiuso modello REF-C, anch’essa costruita con ventilatori centrifughi e concepita per il raffreddamento dell'acqua per applicazioni in ambito industriale e condizionamento HVAC.

Le due macchine, infatti, differiscono solo per il tipo di fluido che circola all’interno delle batterie. Se nella torre d raffreddamento serie REF-C viene fatta circolare soltanto acqua (H2O), nel condensatore evaporativo il fluido che scorre è un gas refrigerante (es. ammoniaca).

Entrambi i modelli sono formati da una sezione superiore di scambio e da una inferiore ventilante con bacino di raccolta acqua. Partiamo proprio da quest’ultima per presentare nel dettaglio le varie attività da svolgersi.

Quando fare manutenzione su un condensatore evaporativo

Le attività di manutenzione ordinaria su una torre di raffreddamento o condensatore evaporativo si eseguono generalmente quando è previsto il fermo macchina, periodo a sua volta stabilito in base alle esigenze di chi gestisce l'impianto.

Nel caso, per esempio, di un impianto che va a servire il condizionamento di un complesso commerciale, l'unità di raffreddamento resta operativa per circa sette-otto mesi all'anno: il restante periodo, pertanto, è sfruttabile per effettuare tutti i controlli necessari ed eventuali interventi di manutenzione straordinaria.

Al contrario, qualora l'unità faccia parte di un impianto industriale funzionante per tutti i dodici mesi all'anno, per svolgere le attività manutentive è bene prevedere delle giornate consecutive di fermo e, in aggiunta, definire qualche altra ora al di fuori di tale periodo per consentire lo svolgimento di quelle attività di manutenzione periodiche che richiedono più di un singolo intervento annuale.

Manutenzione ordinaria del bacino di raccolta acqua

Controllo delle cinghie

Prima di svolgere qualsiasi attività di manutenzione è opportuno assicurarsi che il motore del condensatore evaporativo (o della torre evaporativa) sia spento e che l'area interessata sia messa in sicurezza in base alle procedure delle normative vigenti.

Ciò premesso, la prima attività manutentiva che suggeriamo di svolgere è il controllo delle cinghie di trasmissione sui ventilatori, un’operazione che va effettuata almeno due volte l'anno avvalendosi di uno strumento predisposto a tale scopo: il tensiometro.

Per eseguire il controllo è necessario per prima cosa rimuovere le griglie di protezione, svitando i bulloni che le fissano alla struttura. Successivamente, occorre calcolare il tratto libero (t), come da immagine qui sotto, per conoscere la forza da applicare con il tensiometro.

Il tratto libero (t) definisce la distanza tra il centro delle due pulegge, vale a dire la puleggia motore e la puleggia collegata all'albero di trasmissione. La forza da applicare mediante l'uso del tensiometro è quella in base alla quale si rilevano i valori minimi e massimi riferiti alle cinghie di tipo A e le cinghie di tipo B.

Una volta calcolato il tratto libero (t) occorre calcolare il centro e flettere la cinghia mediante l'utilizzo del tensiometro per una misura definita in base alla lunghezza del tratto libero.

Consideriamo che la forza da applicare è quella necessaria per flettere la cinghia di 1,6 mm per 100 mm di lunghezza del tratto libero (t). Se, per esempio, il tratto libero (t) è lungo 1 metro, la cinghia dovrà essere flessa rispetto a quella che si trova di fianco di 1,6 cm. Se invece il tratto libero è pari a due metri, sarà opportuno flettere la cinghia di 3,2 cm.

È molto importante controllare periodicamente la tensione delle cinghie: una tensione non corretta accorcia la vita di cinghia e cuscinetto, soprattutto nel caso in cui la cinghia è sovra-tensionata. Una volta flessa la cinghia, il valore scaturito dal tensiometro deve essere compreso tra il valore minimo e il valore massimo, come da tabella qui sotto riportata.

Lubrificazione delle cinghie

Una seconda operazione da effettuare durante la manutenzione del condensatore evaporativo è la lubrificazione delle cinghie; in questo caso è necessario avvalersi di un prodotto spray siliconico lubrificante adatto allo scopo. Consigliamo di effettuare una spruzzata di prodotto su ogni singola cinghia della macchina e successivamente far girare la trasmissione manualmente così da distribuire il prodotto uniformemente.

Nel caso l‘unità di raffreddamento rimanga ferma per alcuni mesi, è buona norma rimuovere le cinghie e tenerle a magazzino, così da preservarne l'integrità. Successivamente, all’atto del riavvio, sarà necessario montarle nuovamente ed effettuare la lubrificazione.

Ingrassaggio dei cuscinetti

L’ingrassaggio dei cuscinetti è un'operazione da svolgere ogni quattro mesi o 3.000 ore di operatività della macchina. Per effettuare questa attività manutentiva è necessario dotarsi di una pompa contenente una cartuccia di grasso al litio adatto per i cuscinetti.

Al di sopra di ogni supporto è presente un ingrassatore a cui va collegato il tubo della pompa stessa; successivamente è opportuno immettere un quantitativo di prodotto corrispondente a tre pompate circa. Anche in questo caso, una volta lubrificati i cuscinetti, è importante far girare la trasmissione manualmente per distribuire il grasso uniformemente all'interno del cuscinetto.

Ricordiamo che un cuscinetto non ingrassato, o ingrassato poco, si secca e quindi si danneggia; allo stesso modo, anche immettendo un quantitativo eccessivo di grasso, è possibile causare il danneggiamento dei cuscinetti. Infatti, il grasso in eccesso potrebbe uscire dai paraoli e immettere sporcizia all'interno del cuscinetto stesso, danneggiandolo inevitabilmente.

Controllo dell'interno del bacino di raccolta acqua

Un’altra attività di manutenzione importante è il controllo dell'interno del bacino di raccolta dell'acqua del condensatore evaporativo. Per effettuare questa operazione è necessario innanzitutto procedere alla rimozione manuale del portello d'ispezione e successivamente del filtro di protezione, procedendo poi alla pulizia dello stesso.

In questa fase è possibile valutare se sia necessaria la pulizia dell'interno del bacino e verificare l'eventuale presenza di sedimenti o di incrostazione. Ricordiamo a questo proposito che, oltre ad una corretta manutenzione, l'integrità di una qualsiasi unità è subordinata anche ad un corretto trattamento dell'acqua che deve essere svolto da una azienda specializzata. Per qualsiasi chiarimento in merito, rimandiamo all’azienda di trattamento acqua di vostro riferimento ed all’apposita tabella fornita nel nostro manuale.

Durante il controllo dell’interno del bacino, occorre controllare anche la caduta dell'acqua, proveniente dagli ugelli, sul fondo del bacino per verificare la presenza di eventuali ostruzioni nella batteria di scambio termico: se la pioggia dal fondo della batteria di scambio scaturisce uniformemente dall’intera superficie, è possibile escludere la presenza di specifiche problematiche dovute all’ostruzione della stessa.

Controllo dell'elettropompa di ricircolo

Il controllo dell’elettropompa di ricircolo acqua è una verifica visiva mirata a verificare che non vi siano tracce di usura e segni di incrostazione o ossidazione all'interno della scatola morsettiera (dopo averne rimosso il coperchio).

Successivamente, con la pompa in funzione, è bene controllare anche che i dati risultanti dal quadro elettrico cui la pompa è collegata corrispondano a quelli riportati sulla targhetta applicata alla pompa stessa.

Manutenzione della sezione di scambio

Per procedere all’ispezione e manutenzione della sezione di scambio, è necessario arrivare all'altezza dei separatori di gocce, ovvero alla parte superiore dell'unità. Se il condensatore evaporativo non dispone di un piano di camminamento installato sull'unità, bisogna utilizzare una piattaforma di sollevamento od un mezzo con cestello.

A questo riguardo, trattandosi di un lavoro in quota, ricordiamo che è indispensabile munirsi dei DPI richiesti per questo tipo di attività (cinghie di sicurezza, elmetto, …).

Per prima cosa, è bene procedere alla rimozione dei separatori di gocce, così da verificare la loro integrità (sporcizie, intasamento) e controllare il sistema di distribuzione acqua. In particolare, è opportuno controllare che l'acqua spruzzata dagli ugelli ricopra uniformemente tutta la superficie della batteria di scambio; se così non fosse è necessario rimuovere manualmente i collettori secondari (ovvero i tubi a cui sono collegati gli ugelli), portarli a terra, pulirli ed eventualmente sostituirli,

Al termine di tutte le verifiche nella sezione di scambio si possono riposizionare i separatori di gocce e riavviare l'unità.

Ricordiamo che se per quel che riguarda le attività manutentive relative alla sezione ventilante (controllo delle cinghie, ingrassaggio dei cuscinetti, … ) è quanto mai necessario fermare il motore, nel caso della sezione di scambio è possibile mantenere in funzione l’unità, per lo meno se si stanno svolgendo attività manutentive di controllo.

TROVA
‍IL TUO
CONTATTO
POSSIAMO AIUTARTI?